Il giardino del Palazzo Reale di Torino
(1563-1915)

A cura di Paolo Cornaglia. Un progetto dei Musei Reali di Torino

2019, cm 24 x 31, xiv-240 pp. con 215 figg. n.t. a col. e 16 tavv. f.t. a col.

ISBN: 9788822266347

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 60,00 € 57,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (16)
  • Autore
  • Materiali (1)
  • E-book

Il Giardino Reale di Torino, ridisegnato da André Le Notre nel 1697 ma nato nel 1563, quando Torino diviene capitale dello Stato sabaudo, è inserito nel 1998 nella lista Unesco. Committenti, progettisti e artisti di rilievo ne caratterizzano le vicende sino al 1915, quando l’attuale viale 1° maggio lo separa in due parti. Tutte queste fasi sono oggetto della ricerca documentata in questo volume - prima monografia sull’argomento – voluta dai Musei Reali e svolta da un gruppo di studiosi del Politecnico di Torino.

Paolo Cornaglia
Paolo Cornaglia, professore associato di Storia dell’architettura presso il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino, membro del Comitato Scientifico del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, da tempo svolge attività di didattica e ricerca nell’ambito dei giardini storici, privilegiando i secoli XVII e XVIII e il giardino formale. In questo quadro ha pubblicato Giardini di Marmo ritrovati. La geografia del gusto in un secolo di cantiere a Venaria Reale. 1699-1798 (1994, 2006). Recentemente ha curato Il giardino del Palazzo Reale di Torino (2019) e, con Vincenzo Cazzato, il catalogo della mostra Viaggio nei giardini d’Europa (2019). - (gennaio 2021) -

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.