Johann Peter Hebel

Storie bibliche

A cura di Carlo Ossola

2020, cm 15 x 21, xxxii-198 pp.

ISBN: 9788822263537

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 30,00 € 28,50
 
  • Sinossi
  • Recensioni (7)
  • Autori
  • Materiali (1)
  • E-book

Le Biblische Geschichten für die Jugend furono pubblicate nel 1824, ultima opera del grande scrittore (amato da Goethe, come poi da Benjamin, da Kafka, Hermann Hesse, Elias Canetti, Ernst Bloch, Adorno) che sarebbe scomparso due anni dopo. Esse vennero tradotte – e di quell’impresa rimangono rarissimi esemplari – a Coira nel 1828-1829, in due volumi ad uso delle comunità riformate dei Grigioni, accompagnate dalla traduzione del suo Catechismo cristiano, 1831. Sono il compimento del suo progetto di erasmiana conciliazione, una lezione luminosa, valida anche per il nostro presente.

Johann Peter Hebel
Johann Peter Hebel (1760-1826) fu un educatore, scrittore, poeta e pastore tedesco. Le sue Storie di calendario sono considerate da Herman Hesse addirittura come l’opera più riuscita mai scritta da un autore di lingua tedesca. Di fatto tutta la cultura tedesca si è confrontata con questo autore: da Goethe, a Benjamin, da Rilke a Hesse, da Bloch a Adorno a Canetti. Le “storie” narrate riprendono i modi schietti e semplici delle sue celebri novelle ed exempla raccolti nel Tesoretto dell’amico di famiglia renano (1811). Fra le sue opere anche un Catechismo cristiano del 1831.

Carlo Ossola
Carlo Ossola insegna al Collège de France, cattedra di «Letterature moderne dell’Europa neolatina». Presso Olschki ha pubblicato l’Autunno del Rinascimento, 1971 e 2014; l'edizione dell'inedito di Carlo Denina, Dell'impiego delle persone, 2020, e delle rare Storie bibliche di Johann Peter Hebel, 2020. - (maggio 2020) -

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.