Enrico Tiozzo

La letteratura italiana e il premio Nobel
Storia critica e documenti

2009, cm 17 x 24, viii-358 pp. con 29 tavv. f.t.

ISBN: 9788822258175

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 34,00 € 28,90
 
  • Sinossi
  • Recensioni (45)
  • Autore
  • Materiali (1)

Viene presentato per la prima volta tutto il materiale inedito contenuto nell’archivio privato dell’Accademia di Svezia, riguardante i candidati italiani al premio Nobel per la letteratura dal 1901 al 1957. Le lettere di candidatura, i giudizi degli esperti, le motivazioni politiche, le simpatie personali, gli errori di valutazione vengono analizzati sulla base di documenti finora sconosciuti. A corredo, l’elenco completo di tutti i candidati al premio e dei loro proponenti, documentazione preziosa per gli studiosi delle altre letterature europee.

Enrico Tiozzo
Enrico Tiozzo (Roma, 1945) si è laureato in filosofia alla Sapienza e dal 1970 è docente di letteratura italiana all’Università di Göteborg, in Svezia. Oltre a numerosi saggi sulla lirica svedese contemporanea (Espmark, Forssell, Frostenson) e a lavori sulle autobiografie italiane del Settecento e sui rapporti tra fascismo e letteratura, è autore di uno studio critico sulla letteratura italiana di consumo del primo Novecento (Il romanzo blu. Temi, tempi e maestri della narrativa sentimentale italiana del primo Novecento, Roma, Aracne, 2004-2006, 5 voll.) che riattualizza la produzione di scrittori dimenticati come da Verona e Zuccoli. La ricerca sul Nobel e la letteratura italiana è stata preceduta da una serie di articoli apparsi su «Belfagor» tra il 2003 eil 2008.