Olschki Tv

Giuseppe Squillace, Il profumo nel mondo antico su Olschki Tv

Giuseppe Squillace presenta la nuova edizione aggiornata del volume da lui curato Il profumo nel mondo antico. Con la traduzione italiana del «Sugli odori» di Teofrasto con una prefazione di Lorenzo Villoresi, creatore di fragranze di fama internazionale.



***

Marco Trisciuoglio, L'architetto nel paesaggio su Olschki Tv

L’intento di questo studio è quello di svolgere, pagina dopo pagina, un’"archeologia” del paesaggio come oggetto discorsivo dell’architettura: sono qui raccolti soprattutto dei reperti discorsivi (parole, termini, teorie, dibattiti), utili per impostare una sorta di “archeologia del sapere” architettonico intorno all’idea di paesaggio. Plinio, Petrarca e Alberti, ma anche Von Humboldt, Le Nôtre, Humphrey Repton e Robert Smithson ne sono i protagonisti, in una sorta di corale storia dell’idea di paesaggio.



***

Carlo Ossola ci parla di Hebel, Storie bibliche su Olschki Tv

«Hebel ha portato ad essere la Bibbia come il nostro diario quotidiano, da leggere, da meditare e al quale aggiungere soltanto il nostro sì», Carlo Ossola.

Qui è possibile vedere il video integrale.



***

Carlo Ossola ci parla del libro di Carlo Denina, Dell'impiego delle persone, da lui curato.

Nella seconda metà del '700, Denina in qualche modo prepara quella tradizione piemontese che mira al pieno impiego, proposta poi ad esempio da Massimo Olivetti ed Ernesto Rossi nel secondo dopoguerra: siamo nella linea 'alta' del riformismo italiano.

***

Alberto G. Biuso, Tempo e materia. Una metafisica

«Tentare una metafisica negli anni '20 del ventunesimo secolo è una intenzione temeraria e tuttavia una intenzione del tutto naturale, perché chi pratica la filosofia sa che l'elemento specifico della filosofia è la metafisica, cioè il tentativo di vedere l'invisibile attraverso ciò che è visibile»

***

Carlo Ossola, Per domani ancora. Vie di uscita dal confino

In questi mesi le nostre città sono state vuote come nelle tre celebri prospettive della 'città ideale' del Rinascimento. «Siamo rapidamente divenuti atomi di solitudine isolati e impotenti. Quale lezione trarre per il futuro?»

***

Francesco Salvestrini racconta la collana Studi sulle abbazie storiche e ordini religiosi della Toscana

«Questa collana va a coprire un vuoto, quello relativo alla storia degli ordini religiosi in Toscana ed ha come prospettiva di indagine l'età medievale ma si vuole estendere fino all'età moderna con punte anche sulla storia contemporanea».

***

Sara Sermini, «E se paesani / zoppicanti sono questi versi». Povertà e follia nell'opera di Amelia Rosselli