Massimo de Vico Fallani

Le cancellate romane sette-ottocentesche

2021, cm 24 x 31, xvi-230 pp. con 177 figg. b.n. e 12 tavv. f.t. a colori. Rilegato

ISBN: 9788822267375

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 48,00 € 45,60
 
  • Sinossi
  • Recensioni (7)
  • Autore
  • Materiali (2)

Questo libro, frutto di una ricerca durata molti anni, intende porre l’accento su di una tipologia dei cancelli, che in Italia, a differenza di altri Paesi europei, non appare sempre adeguatamente considerata dalla letteratura specialistica. L’analisi critica di circa 150 cancelli, condotta direttamente, su disegni d’archivio e su rilievi appositamente eseguiti, permette di attribuire a tale produzione artistica romana, nel periodo considerato, un peculiare valore e un’identità figurativa, derivati in parte dall’architettura religiosa e in parte dall’archeologia.


Ulteriori informazioni - Further information

Massimo De Vico Fallani
Massimo de Vico Fallani è nato a Roma nel 1947. È stato funzionario architetto della Soprintendenza ai Monumenti di Firenze e Pistoia (1980-1986) e di quella Archeologica di Roma (1986-2008) con l’incarico di direttore dei parchi e giardini. Coordina il Corso di Restauro di Parchi e Giardini storici della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio della ‘Sapienza,’ Università di Roma. È autore di diversi progetti di restauro di giardini storici e sistemazione di parchi archeologici, e ha pubblicato numerosi studi sulla storia dei giardini pubblici di Roma e sulle tecniche di conservazione dei giardini di interesse artistico e storico. - (ottobre 2019) -

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.