Il paesaggio mantovano nelle tracce materiali, nelle lettere e nelle arti
IV. Il paesaggio mantovano dall'età delle riforme all'Unità (1700-1866)

Atti del Convegno di studi (Mantova, 19-20 maggio 2005)
A cura di Eugenio Camerlenghi, Viviana Rebonato, Sara Tammaccaro

2010, cm 17 x 24, x-454 pp. con 7 figg. n.t. e 70 tavv. f.t. di cui 63 a colori.

ISBN: 9788822258458

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 55,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (2)
  • Autori
  • Materiali (1)
  • E-book

Il paesaggio costituisce un bene culturale sul quale l’Accademia propone un dibattito pluridisciplinare per recuperare documentazioni, testimonianze, fonti su persistenze materiali e produzione artistica, attraverso lo studio di archivi, cartografia e dissertazioni. Le indagini precedenti riguardano la fondazione del territorio, le trasformazioni avvenute nel Medioevo, l’affermarsi della corte gonzaghesca. In questi contributi il riferimento di base è dato dal Catasto teresiano, unitamente alla pubblicistica agraria e ai giacimenti monumentali e architettonici rimasti.

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.