Andrea Felici

Michelangelo a San Lorenzo (1515-1534)
Il linguaggio architettonico del Cinquecento fiorentino

Con glossario interattivo in CD-ROM

2015, cm 17 x 24, x-378 pp. con 64 figg. n.t.

ISBN: 9788822263346

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 35,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (5)
  • Autore
  • Materiali (1)

Nel ventennio di San Lorenzo (1515-1534) Michelangelo non fu solo architetto e scultore, ma rivestì l’incarico di direttore dei cantieri, annotando regolarmente tutte le questioni amministrative ad essi legate. Il volume offre l’edizione aggiornata degli autografi redatti in questo periodo, accompagnati da sezioni di analisi e di corredo. Ad esso si affianca un cd-rom con il glossario interattivo dei termini di architettura del corpus, studiati tramite il confronto con dizionari e banche dati informatiche.

Andrea Felici
Andrea Felici è dottore di ricerca e cultore della materia presso la cattedra di Storia della lingua italiana all’Università per Stranieri di Siena. Collabora con la stessa Università e con l’Istituto del CNR - Opera del Vocabolario Italiano di Firenze, per cui ha curato l’edizione elettronica delle Collazioni dei Beatissimi padri di Cassiano senese. Ha pubblicato saggi sull’italiano contemporaneo, sulla prosa del Novecento (Pasolini, Pea) e sulla canzone d’autore (De André, Gaber). Negli ultimi anni la sua attività di ricerca si è concentrata sugli scritti di architettura di Michelangelo, sui quali ha pubblicato diversi interventi. Tra questi, si ricorda quello uscito presso gli «Studi linguistici italiani» (I, 2012) in occasione del ritrovamento di un autografo disperso, ora alla British Library. settembre 2014