Raffaele Ruggiero

«Il ricco edificio»
Arte allusiva nella «Gerusalemme Liberata»

2005, cm 17 x 24, xxii-194 pp.

ISBN: 9788822254665

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 23,00 € 21,85
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autore
  • Materiali (2)
  • E-book

«Il ricco edificio» è il palazzo-giardino dove Armida seduce Rinaldo, immemore della santa crociata. L’affresco tassiano, che occupa i canti XIV-XVI della ‘Liberata’, coniuga pratica epica e riflessione teorico-polemica sulla crisi degli statuti poetici rinascimentali. I calchi allusivi di tradizione classica rivelano una poesia dotta per un pubblico attento a modelli riconoscibili: le trame della ‘Liberata’ rinviano a Lucrezio, Catullo, alla tradizione elegiaca, a Virgilio, e soprattutto all’’Iliade’, archetipo ancora fondante alle origini della modernità.

Raffaele Ruggiero
Raffaele Ruggiero insegna Letteratura e civiltà italiane del Rinascimento presso l’Université Aix-Marseille, Centre Aixoise d’Études Romanes (CAER, Aix-en-Provence). Ha curato un’edizione commentata del Principe (Milano 2008) e il volume Machiavelli e la crisi dell’analogia (Bologna 2015). Ha studiato la cultura retorica e filologico-giuridica di Giambattista Vico, pubblicando le monografie La volgar tradizione. Prove di critica testuale in Vico (Lecce 2001) e Nova scientia tentatur. Introduzione al Diritto universale di Vico (Roma 2010). Per la casa Olschki è apparso Il ricco edificio. Arte allusiva nella Gerusalemme liberata (2005). È stato segretario di redazione di «Belfagor» e consulente scientifico dell’Enciclopedia Machiavelliana (Treccani). - (aprile 2017) -

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.