Le cinquecentine della Biblioteca del Convento della Verna

A cura di Chiara Razzolini e Chiara Cauzzi con una Nota di Carlo Ossola

2019, cm 17 x 24, xxxii-508 pp. con 32 tavv. f.t. a colori

ISBN: 9788822265944

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 58,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (7)
  • Autori
  • Materiali (1)

Il catalogo descrive e documenta le cinquecentine conservate presso il Convento della Verna. L’imponente collezione, legata a uno dei luoghi più sacri della cristianità, è censita e tracciata nel catalogo tramite schede che descrivono le edizioni, ma anche la storia di ogni singolo libro posseduto attraverso la scrupolosa rilevazione delle note di possesso e di provenienza presenti sugli oltre mille volumi. Accompagna il catalogo una nota di lettura di Carlo Ossola, perseverante sostenitore del progetto.

Chiara Razzolini
Chiara Razzolini è bibliotecaria presso la Provincia toscana dei frati Minori. Si occupa delle principali raccolte librarie dell'ordine religioso toscano. Si è laureata in Bibliografia e biblioteconomia all’Università di Firenze e diplomata in Archivistica, paleografia e diplomatica all’Archivio di Stato di Firenze. Ha collaborato con varie biblioteche nel settore del libro antico. Ha curato: Gli incunaboli della Biblioteca Provinciale dei frati Minori di Firenze, a cura di Chiara Razzolini, Elisa Di Renzo Pisa, Irene Zanella, Pacini, 2012; Gli incunaboli e le cinquecentine della Biblioteca di spiritualità “Arrigo Levasti” presso il Convento di San Marco in Memorie Domenicane, 41 (2010).
(novembre 2018)

Chiara Cauzzi
Chiara Cauzzi è dottoranda in Lingua, letteratura e civiltà italiana presso l'Università della Svizzera italiana e specializzanda alla Scuola di biblioteconomia della Biblioteca Apostolica Vaticana. Ha conseguito il titolo triennale in Scienze letterarie e la laurea magistrale in Scienze archivistiche, documentarie e biblioteconomiche all'Università degli Studi di Pavia. Attualmente lavora come catalogatrice per la Biblioteca universitaria di Lugano. Ha collaborato con biblioteche italiane e svizzere nell'ambito della catalogazione del libro antico.
(novembre 2018)