Il fondo Paolo Boselli e la Grande Guerra

A cura di Paolo Franzese. Presentazione di Alberto Conte

2018, cm 17 x 24, xxiv-134 pp. con figg. n.t.

ISBN: 9788822265470

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 25,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autore
  • Materiali (1)

Le carte di Paolo Boselli conservate presso l’Accademia delle Scienze di Torino costituiscono, insieme con quelle che si consultano presso l’Archivio centrale dello Stato, l’archivio dello statista, di cui riflettono il lavoro svolto per il governo da lui presieduto (18 giugno 1916-26 ottobre 1917). L’inventario, con il corredo di un primo studio, di documenti riprodotti e di informazioni sugli opuscoli di Boselli, permette ora di esplorare, su quel tormentato esperimento politico di unità nazionale, una nuova fonte, certamente preziosa per la storia dell’Italia nella Grande Guerra.

Paolo Franzese
Paolo Franzese, dirigente archivista del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ha diretto dal marzo 2015 all’ottobre 2016 la Soprintendenza archivistica e bibliografica del Piemonte e della Valle d’Aosta. Attualmente dirige l’Archivio di Stato di Napoli e la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Campania. Impegnato ad approfondire il nucleo teorico della materia, ad agevolare l’incontro di questa con altri saperi e a sviluppare applicazioni utili alla fruizione degli archivi, ha allo stesso tempo dedicato molta attenzione all’analisi degli archivi storici, lavorando al riordinamento e alla descrizione di numerosi complessi documentari, dei quali ha spesso pubblicato gli inventari. (ottobre 2017)