Il mito di Diana nella cultura delle corti.
Arte letteratura musica

A cura di Giovanni Bárberi Squarotti, Annarita Colturato, Clara Goria

2018, cm 17 x 24, xiv-458 pp. con 100 figg. n.t. e 32 tavv. f.t. a colori

ISBN: 9788822265357

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 39,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (10)
  • Autore
  • Materiali (1)

Diana, dea della luna e della caccia, occupa un posto importante nei mondi delle corti europee e nei processi di appropriazione e rinnovamento degli antichi apparati mitologici che li percorrono. Sotto il suo nume sorge nel cuore del Seicento la Venaria Reale, «palazzo di piacere e di caccia» del circuito delle residenze sabaude. Il volume, attraverso un excursus interdisciplinare, affronta vari episodi degli sviluppi del mito.

Annarita Colturato
Annarita Colturato è ricercatrice presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Torino, dove insegna Bibliografia musicale e Biblioteconomia e archivistica musicale. Membro del comitato di redazione di «Fonti musicali italiane», periodico della Società Italiana di Musicologia, e del consiglio direttivo dell’Istituto per i Beni Musicali in Piemonte, ha curato i cataloghi di fondi musicali torinesi di rilevanza internazionale, collaborato con opere collettive quali il Dizionario enciclopedico universale della musica e dei musicisti (DEUMM) e Die Musik in Geschichte und Gegenwart. Allgemeine Enzyklopädie der Musik (MGG), dedicato ricerche e studi in particolare al Sette-Ottocento musicale italiano.