Alessandro Parenti

Parole strane
Etimologie e altra linguistica

2015, cm 17 x 24, vi-158 pp. con 2 figg. n.t.

ISBN: 9788822264183

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 18,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (6)
  • Autore
  • Materiali (1)

Il volume si compone di undici studi ripartiti in tre sezioni. Nella prima parte si discute dell’origine di tre parole curiose ma piuttosto comuni (stregua, scagnozzo, iosa), mentre nella seconda si esaminano cinque voci del tutto peregrine (isonne, baliere, boncio, gandavugli, guarmine). La terza parte prende in esame usi linguistici o grafici a prima vista aberranti: l’espressione un paio di nozze; le sgrammaticature di un sonetto di Luigi Pulci; l’affollamento degli accenti nella cosiddetta Giuntina di rime antiche (1527).

Alessandro Parenti
Alessandro Parenti ha studiato all’Università di Firenze e dal 1997 è segretario del Circolo Linguistico Fiorentino. Dal 2000 insegna Glottologia presso l’Università di Trento. È autore di studi di linguistica storica – in particolare sul greco antico e sulle lingue baltiche – e di un dizionario lituano-italiano italiano-lituano (Milano, Vallardi, 1994). Negli ultimi anni si è occupato principalmente di etimologia italiana, collaborando alla revisione delle etimologie del dizionario italiano Devoto-Oli e alla redazione dell’Etimologico. Vocabolario della lingua italiana di Alberto Nocentini (Firenze, Le Monnier, 2010). Parte delle sue ricerche etimologiche è raccolta nel volume Parole e storie (Firenze, Le Monnier, 2012). - ottobre 2015