Ilvano Caliaro

Tra vita e scrittura
Capitoli slataperiani

2011, cm 14,5 x 20,5, 160 pp.

ISBN: 9788822260635

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 18,00 € 17,10
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autore
  • Materiali (1)
  • E-book

Il triplice approccio a Scipio Slataper – biografico, filologico e critico – inerisce a un momento cruciale della vita e dell’opera del giovane triestino, grosso modo un biennio, dagli inizi del 1910 alla primavera del 1912, il tempo della composizione del Mio Carso, cui s’intreccia e in cui si rispecchia un’incandescente vicenda esistenziale e intellettuale di amicizia, amore, dolore e ricerca, che lo porta a riconoscere e a conferire un senso alla propria vita.

Ilvano Caliaro
Ilvano Caliaro insegna Letteratura italiana contemporanea nell’Università di Udine. La sua ricerca ha toccato diversi tempi, figure e temi della letteratura italiana, da Dante (Poesia, astronomia, poesia dell’astronomia in Dante, 1985), a Petrarca, alla traduzione dai classici nel Settecento, a D’Annunzio (cui ha dedicato diversi studi, tra cui D’Annunzio lettore-scrittore, 1991; L’amorosa guerra. Aspetti e momenti del rapporto Gabriele d’Annunzio-Emilio Treves, 2001; Da Bisanzio a Roma. Studi su Gabriele d’Annunzio, 2004; oltre al commento einaudiano ad Alcione, 2 ed. 2010), a Slataper (Tra vita e scrittura. Capitoli slataperiani, 2011) e a Michelstaedter. È particolarmente attento al dialogo che lo scrittore più recente può fruttuosamente instaurare con l’antico. - (luglio 2017) -

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.