Daniela Lauro

Sambuchi
(IGM 259 IV SE)

2009, cm 24,5 x 34, 236 pp., con 186 ill., 23 tavv. f.t. e 2 pieghevoli a colori

ISBN: 9788822258847

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 140,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autore
  • Materiali (1)

Il volume raccoglie i dati storico-archeolologici e topografici raccolti con le ricognizioni nel territorio di Caccamo (Palermo). L'indagine, che durante la raccolta dei dati e in sede di analisi si è avvalsa delle più recenti tecnologie informatiche, ha permesso di ricostruire, in un comprensorio posto in maniera equidistante tra il centro fenicio-punico di Solunto e la colonia greca di Himera, le dinamiche del popolamento dalla preistoria al medioevo.

Daniela Lauro
Laureatasi in Lettere Classiche all'Università di Palermo con una tesi in Topografia dell'Italia Antica, Daniela Lauro ha quindi conseguito la Specializzazione in Archeologia Classica presso l'Università degli Studi di Lecce e successivamente il titolo di dottore di ricerca presso la Seconda Università degli Studi di Napoli. È stata infine titolare di un assegno di ricerca cofinanziato con fondi del MIUR, per la collaborazione all'indagine «Nuove ricerche di cartografia archeologica in Sicilia» presso il Dipartimento di Beni Culturali dell'Università di Palermo. I risultati di queste ricerche sono confluiti nel volume Sambuchi della Forma Italiae. Ha effettuato numerose campagne di scavo per conto delle Sovrintendenze di Palermo e Trapani e di ricognizione di superficie con la cattedra di Topografia Antica dell'Università di Palermo; detiene da anni l'insegnamento di «Laboratorio di cartografia e uso archeologico della fotografia aerea», presso la stessa Università.