Gregorio Baldin

Hobbes e Galileo
Metodo, materia e scienza del moto

2017, cm 17 x 24, xxiv-244 pp. con 9 figg. n.t.

ISBN: 9788822264930

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 34,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (8)
  • Autore
  • Materiali (1)

Questo studio analizza la profonda influenza di Galileo sulla filosofia di Hobbes, anche attraverso la mediazione di Mersenne. Del “galileismo” hobbesiano, l’autore mette in luce i molteplici aspetti: metodologici ed epistemologici, ma anche le analogie concettuali e lessicali nel campo della fisica, per giungere a un confronto tra i due autori sul tema della struttura della materia, dal quale emerge una comune concezione meccanicista dell’universo.

Gregorio Baldin
Gregorio Baldin è dottore di ricerca e cultore della materia in storia della filosofia presso l’Università del Piemonte Orientale (Vercelli) ed è stato ricercatore post-doc presso l’École Normale Supérieure de Lyon (LabEx Comod). Si occupa principalmente di storia delle idee e del pensiero scientifico del primo Seicento, focalizzando l’attenzione sulle figure di Thomas Hobbes e Paolo Sarpi. Ha pubblicato contributi per Galilaeana, per la Rivista di Storia della filosofia e per Storia del pensiero politico. Attualmente insegna nei licei. 2016