Margherita Belli

Il centro e la circonferenza
Fortuna del «De consolatione philosophiae» di Boezio tra Valla e Leibniz

2011, cm 17 x 24, xii-298 pp.

ISBN: 9788822260277

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 33,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autore
  • Materiali (1)

Il ritorno nell’Occidente latino dei testi platonici, alla cui assenza la Consolatio aveva supplito durante il Medioevo, non ha impedito all’opera di continuare a stimolare l’elaborazione filosofico-teologica negli scritti di autori come Valla, Pomponazzi, Lipsius, Descartes, More e Leibniz; soprattutto in occasione delle controversie filosofico-teologiche che travagliarono l’età moderna. I risultati di tale elaborazione sono rifluiti nei commenti cinque-seicenteschi alla Consolatio: a partire dai Commentaria di Murmellius, il quale ha difeso la prescienza boeziana contro le critiche rivoltele da Valla.

Margherita Belli
Margherita Belli è professore di Filosofia e Storia nei Licei e cultore della materia in Storia della Filosofia presso l’Università degli Studi di Cassino, dove fa parte del gruppo di ricerca diretto da Giacinta Spinosa. Dottore di ricerca, Margherita Belli ha proseguito la sua tesi dottorale approfondendo lo studio della terminologia filosofica e della fortuna di Boezio, pubblicando articoli e partecipando ai convegni internazionali L’Ascension de l’âme: Littérature et Arts, 1433-1650. Université de Chypre, 25-26 septembre 2009 e Sphaera. Forma, immagine e metafora tra Medioevo ed età moderna. Giornate di Studio. Roma, 30-31 gennaio 2008.