Gianfrancesco Pico

Compendio delle cose mirabili di Caterina da Racconigi

Edizione critica a cura di Linda Pagnotta
Studi pichiani, vol. 15

2010, cm 17 x 24, cviii-282 pp.

ISBN: 9788822259769

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 39,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (3)
  • Autori
  • Materiali (1)

Negli ultimi anni della sua vita Gianfrancesco Pico dimostrò un assiduo interesse per la figura della mistica piemontese Caterina Mattei. Dalla diretta frequentazione con la religiosa e da preesistenti documenti agiografici ricavò i materiali poi confluiti in quest’opera, che per la ricchezza della casistica prodotta e la puntualità dei riferimenti dottrinali si propone come una summa del pensiero di Pico sui temi a lui più cari della profezia, del miracolo, del sovrannaturale.

Gianfrancesco Pico della Mirandola

Linda Pagnotta
Linda Pagnotta si è occupata di letteratura italiana due-trecentesca (Repertorio metrico della ballata italiana, secoli XIII-XIV, Milano-Napoli 1995; Tommaso di Giunta, Il Conciliato d’amore, rime, epistole, Firenze 2001), del rapporto fra agiografia e tradizione del libro a stampa (Le edizioni italiane della Legenda aurea, 1475-1630, Firenze 2005) e di lessicografia, collaborando con l’Accademia della Crusca al progetto di Concordanze della lingua poetica italiana delle Origini e con il CNR nella redazione del Tesoro della lingua italiana delle Origini.