Giorgio Bacci

Le illustrazioni in Italia tra Otto e Novecento
Libri a figure, dinamiche culturali e visive

2009, cm 22,5 x 30, x-338 pp. con 331 figg. n.t. e 26 tavv. f.t. a colori.

ISBN: 9788822259301

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 95,00 € 47,50
 
  • Sinossi
  • Recensioni (10)
  • Autore
  • Materiali (1)

Il libro affronta la storia dell’illustrazione come materiale composito e problematico, punto di tangenza di diversi settori disciplinari: arte, editoria, letteratura, fino alla Storia in senso lato. Dialogando con il panorama bibliografico italiano e straniero, l’autore considera tematiche quali il ruolo dell’illustrazione nella costruzione della coscienza italiana tra Otto e Novecento, la formazione e il dialogare di stereotipi visivi e culturali, lo sviluppo di un’editoria a larga circolazione e l’espandersi di una produzione figurativa di stampo naturalista-verista.

Giorgio Bacci
Giorgio Bacci (Livorno, 1980), laureato presso l’Università di Pisa, consegue nel dicembre 2008 il Diploma di Perfezionamento presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, dove attualmente è assegnista di ricerca in storia dell’arte moderna-contemporanea, e responsabile, presso il Laboratorio di Arti Visive, di un progetto di studio riguardante le illustrazioni e gli illustratori della casa editrice Salani. Studioso di storia dell’illustrazione italiana e dei suoi legami con l’illustrazione europea, ha concentrato la sua attenzione sugli intrecci tra storia dell’arte, storia dell’editoria e letteratura, in particolare sul periodo di fine Otto-inizio Novecento. Oltre numerosi saggi e articoli, è autore di L’emigrazione tra arte e letteratura: Sull’Oceano di Edmondo De Amicis illustrato da Arnaldo Ferraguti (Lucca, Tommasi, 2008).