Giuseppe L. Coluccia

Basilio Bessarione
Lo spirito greco e l'occidente

2009, cm 17 x 24, xxx-446 pp. con 3 tavv. f.t.

ISBN: 9788822259257

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 50,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (10)
  • Autore
  • Materiali (1)

Bessarione, greco: filosofo, teologo, umanista. Vive l’intreccio di azione e studio con intensità d’amore verso la Chiesa ortodossa, entra nella cultura occidentale, aderisce alla filosofia platonica di Gemisto Pletone. Protagonista nel concilio di Ferrara-Firenze, crede nell’unione tra Chiesa Latina e Ortodossa. La sua istanza religiosa resta l’eredità storica e speculativa, trasmessa al platonismo italiano del Quattrocento come alimento di una finalità precipua dello spirito greco: lo stupore della cultura classica occidentale in perenne giovinezza.

Giuseppe L. Coluccia
Giuseppe Luigi Coluccia, insegnante di scienze umanistiche, vive a Sarzana. è ricercatore, studioso di storia medievale e rinascimentale, critico letterario; socio ordinario della Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi (Parma), Accademico d’onore dell’Accademia delle Arti del Disegno, in Firenze. Tra le sue pubblicazioni: Spiritualità vincenziana spiritualità dell’azione (Pontificia Università Lateranense, Roma 1978, trad. in spagnolo, Espiritualidad vicenciana espirtualidad de l’acciòn, Salamanca 1979); Maria e i fratelli d’Oriente (a cura di), Roma 1982; Potere e società in Val di Magra. Sarzana verso il principato (Lunaria, Sarzana 1992); Niccolò V umanista: papa e riformatore (Marsilio, Venezia 1988).