Matteo Mazzoni

Livorno all'ombra del fascio

2009, cm 15 x 21, xvii-268 pp.

ISBN: 9788822259172

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 19,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (7)
  • Autore
  • Materiali (1)

Il volume ripercorre strade, rivive fatti, narra di uomini e donne della Livorno degli anni Venti e Trenta. Ne analizza il processo di fascistizzazione, sotto la guida di Costanzo Ciano, e descrive tempi e modi con cui il mondo associativo viene inquadrato nelle organizzazioni del regime, rivolgendo specifica attenzione sia alle tradizioni «sovversive» della città, sia alla comunità ebraica, pienamente integrata nel tessuto cittadino fino al trauma delle leggi antisemite.

Matteo Mazzoni
Matteo Mazzoni (Firenze, 1976), dottore di ricerca in Studi storici dell’età moderna e contemporanea, già borsista della Scuola di studi storici dell’INSMLI, collabora a progetti didattici, di formazione e ricerca con l’Istituto Gramsci toscano e l’Istituto storico della Resistenza in Toscana. La sua attività di ricerca si è indirizzata sui nodi della politica e della società italiana tra il Ventennio fascista, la guerra di liberazione e l’avvento dell’Italia repubblicana, con una specifica attenzione allo studio della realtà toscana, pubblicando saggi su questi temi in volumi e riviste specializzate come «Italia contemporanea», «Storia e problemi contemporanei», «Storia e memoria».