Nicola Soldini

Nec spe nec metu
La Gonzaga: architettura e corte nella Milano di Carlo V

Ingenium, vol. 10

2007, cm 17 x 24, xvi-514 pp. con 121 tavv. f.t.

ISBN: 9788822256287

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 65,00 € 61,75
 
  • Sinossi
  • Recensioni (14)
  • Autore
  • Materiali (1)
  • E-book

Sulla Gonzaga, l’esempio maggiore di architettura civile della Milano del ‘500, s’impernia la strategia di corte promossa da Ferrante Gonzaga e dal suo architetto Domenico Giunti. Muovendo da questa straordinaria impresa, l’autore indaga l’ambizioso programma di renovatio urbis concepito nei modi del principe rinascimentale: modello contraddittorio rispetto agli assetti istituzionali imposti da Carlo V, e laboratorio significativo di un coerente ‘sistema di rappresentazione’ sulla scia degli esempi romani di Raffaello e Peruzzi.

Nicola Soldini
Nicola Soldini ha seguito studi di architettura e storia dell’arte alle Università di Venezia e di Ginevra, conseguendo il dottorato presso la facoltà di lettere dell’Università di Friborgo (Svizzera). Ha insegnato storia dell’architettura e dell’arte presso le Università di Ginevra e della Svizzera italiana, attività a cui affianca corsi, anche nell’ambito pedagogico, presso altre istituzioni accademiche. Collabora a mostre e convegni, svolge attività di ricerca in istituzioni e archivi di diversi paesi europei, pubblicando studi sull’età rinascimentale e barocca, segnatamente sulla Milano sforzesca e imperiale, sul giovane Borromini, sull’architettura militare del ‘500 e sulle città rinascimentali di nuova fondazione.

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.