Scienza a due voci

A cura di R. Simili

2006, cm 17 x 24, xx-374 pp. con 8 figg. n.t. e 5 tavv. f.t.

ISBN: 9788822255280

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 40,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autore
  • Materiali (1)

La presenza femminile nella costruzione e diffusione del sapere costituisce un percorso che si va sempre più popolando di nomi, scoperte, luoghi, relazioni. Il volume allestisce una galleria di donne attive nella scienza, oggi come ieri (J. e E. Hevelius, M.G. Agnesi, L. Bassi, A. Morandi Manzolini, A.L. e M.A. Lavoisier, M. Shelley, M. Sommerville, W. e G. Young, M. Curie, M. Montessori, G. Lombroso, R. Franklin) allo scopo di ricomporre un equilibrio dimenticato nella storia della scienza, a due voci appunto.

Raffaella Simili
Raffaella Simili è professore ordinario di Storia della Scienza presso l’Università di Bologna e Direttore del Centro interuniversitario di studi filosofici, scientifici, sociali R. Mondolfo di questo Ateneo. È altresì presidente della laurea specialistica in Scienze filosofiche. Coordina il Master Istituzioni e politiche della scienza e tecnologia, dell’Università di Bologna e della Scuola superiore della pubblica amministrazione di Roma. I suoi principali interessi vertono sulla storia della scienza e della cultura dal ’700 al ’900; sulla storia delle istituzioni scientifiche in Italia dopo l’unità; sulla diffusione della cultura scientifica; su prospettive di genere nella storia della scienza. È Life Member del Clare Hall, Cambridge, U.K; è stata Visiting Fellow in Inghilterra e negli Stati Uniti. Attualmente coordina un accordo di programma fra il MIUR e l’Università di Bologna per la costruzione di un sito divulgativo on-line denominato «Scienza a due voci», un dizionario delle donne scienziate italiane dal ’700 al ’900.