Antonio Di Silvestro

Leonardo Sinisgalli fra scrittura e trascrizione

Polinnia, vol. 13

2005, cm 17 x 24, viii-282 pp. con 4 figg. n.t. a colori.

ISBN: 9788822255020

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 29,00 € 27,55
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autore
  • Materiali (1)
  • E-book

Viene analizzata la centralità della scrittura e della pratica del segno nell’opera di Leonardo Sinisgalli, singolare e un po’ appartato umanista del Novecento. La ricerca si sofferma sul ‘sistema’ delle varianti della poesia, sulla valenza ‘poetica’ del lessico dell’arte, sul rapporto con la lirica italiana degli ultimi due secoli e su questioni di traduzione-imitazione. Le appendici includono anche una scelta di testi dall’«Antologia Palatina», di cui si fornisce l’edizione critica.

Antonio Di Silvestro
Antonio Di Silvestro insegna Filologia della letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania. I suoi interessi sono rivolti prevalentemente alla narrativa dell’Ottocento, in prospettiva testuale e semantica (tra i vari saggi sulla narrativa verghiana si segnala il volume Le intermittenze del cuore, Catania, Biblioteca della Fondazione Verga, 2000), e alla poesia del Novecento. In questo settore, sulla base di una metodologia lessicografica e intertestuale, ha condotto ricerche e analisi su autori quali Sinisgalli, Caproni, Montale.

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.