Giorgio Weber

Aspetti poco noti della storia dell’anatomia patologica tra ‘600 e ‘700
William Harvey, Marcello Malpighi, Antonio Cocchi, Giovanni Maria Lancisi. Verso Morgagni

1997, cm 17 x 24, 172 pp.

ISBN: 9788822245250

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 24,00 € 22,80
 
  • Sinossi
  • Autore

Lo studio, che riguarda poco noti ma eccezionali reperti d'autopsia di scienziati e medici illustri sei-settecenteschi, si apre con gli appunti per lezione di William Harvey; contiene inoltre l'intero 'corpus' di osservazioni (del quaderno autografo «Anatomica» e dal Ms. 2085/II) di Marcello Malpighi, un quaderno inedito di autopsie di A. Cocchi e, a conclusione, osservazioni dal «De subitaneis mortibus» (1706) del Lancisi: inizio dell'epidemiologia, su base autopsica, della morte improvvisa, dalla terza edizione dell'opera voluta nel 1708 dal Morgagni.

Giorgio Weber
Già professore di Anatomia patologica, Giorgio Weber si dedica adesso alla storia della sua disciplina e ha pubblicato sei volumi di Studi e alcuni saggi presso l?accademia Colombaria. Il suo lavoro di Anatomo patologo era stato dedicato dapprima alla cirrosi epatica umana e sperimentale, quindi all’arteriosclerosi (con oltre quattrocento pubblicazioni anche in collaborazioni internazionali). Due volte Presidente della «Società Italiana per lo Studio dell’Arteriosclerosi», ha diretto un gruppo di studi epidemiologici del C.N.R. dedicato alle malattie cardio vascolari in Italia. Ha fondato e diretto per anni la «Scuola a fini speciali per Tecnici di Laboratorio» dell’Università di Siena, ove ha anche fondato e promosso un Dottorato di ricerca sull’Arteriosclerosi, tuttora attivo. - (settembre 2006) -

    Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.