Amministrazione ed etica nella Casa di San Giorgio (1407-1805)
Lo Statuto del 1568

A cura di Giuseppe Felloni

2014, cm 17 x 24, vi-218 pp. con 176 figg. n.t.

ISBN: 9788822263155

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 28,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (3)
  • Autore
  • Materiali (1)

La Casa di San Giorgio di Genova ha svolto per quattro secoli (1407-1805) un ruolo fiscale degno di uno stato ed una attività bancaria d’avanguardia; ciò ha richiesto numeroso personale (oltre mezzo migliaio di unità) e adeguata struttura. Lo statuto qui presentato è quello che la Casa adottò nel 1568 e rappresenta, per anno di stampa e contenuto, il più antico testo conosciuto di organizzazione amministrativa ed uno straordinario osservatorio dei rapporti sociali del tempo.

Giuseppe Felloni
Laureato all’università di Genova con C.M. Cipolla nel 1952, ricercatore presso l’Istituto di economia internazionale sino al 1954, Giuseppe Felloni ha studiato sotto la direzione di F. Braudel alla Ecole pratique des hautes études negli anni 1957-1958 ed è stato assistente di F. Borlandi con la qualifica di aiuto dal 1964 al 1976. Ha insegnato nelle università di Venezia e di Genova, dapprima nella facoltà di giurisprudenza e poi in quella di scienze politiche. Nel 1976 è stato chiamato dalla facoltà di economia di Genova a ricoprire la cattedra di storia economica che ha tenuto fino al 2001 con la qualifica di professore ordinario. In pensione dal novembre 2004, è stato nominato professore emerito dell’università.