Inventari dei manoscritti delle biblioteche d'Italia. Vol. 114
Frammenti ebraici negli Archivi di Cesena, Faenza, Forlì, Imola, Rimini e Spoleto

Inventario e catalogo
redatti da Mauro Perani e Enrica Sagradini. Con la collaborazione di Mascia Muratori e Cristina Santandrea

2012, cm 20,5 x 29,5, 184 pp. con 64 figg. n.t. e 16 tavv. f.t. a colori.

ISBN: 9788822261403

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 78,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autori
  • Materiali (1)

Sono catalogati 386 frammenti, ricomponibili in 119 manoscritti ebraici medievali copiati fra il sec. X e il XVI nelle tre principali tradizioni scrittorie dell’Occidente: italiana, sefardita e ashkenazita. Salvati per essere stati riusati come legature, tra essi compare il più antico frammento della Tosefta (sec. X), il Commento sconosciuto ai Salmi e alla Torah di Yosef Qara (secc. XI-XII), testi del Talmud, opere di carattere normativo, liturgico, linguistico, filosofico ed esegetico.

Mauro Perani
Mauro Perani, PhD honoris causa - Hebrew University di Gerusalemme, è Ordinario di Ebraico presso l’Università di Bologna. Già Presidente (2006-2010) della European Association for Jewish Studies (EAJS) e attuale Presidente dell’Associazione Italiana per lo Studio del Giudaismo (AISG), dedica le sue poliedriche ricerche fra l’altro ai manoscritti ebraici, alla storia della cultura ebraica e agli epitaffi dei cimiteri ebraici italiani. (9/2013)
Mauro Perani, PhD honoris causa of The Hebrew University, is Professor of Hebrew at the University of Bologna. Former President (2006-2010) of the European Association for Jewish Studies (EAJS) and current President of the Italian Association for the Study of Judaism (AISG), his multifaceted research deals with Hebrew manuscripts, history of Jewish culture and the epitaphs of the Italian Jewish cemeteries. (2013/9)

Enrica Sagradini

Mascia Muratori

Cristina Santandrea