Passignano in Val di Pesa. Un monastero e la sua storia. I
Una Signoria sulle anime, sugli uomini e sulle comunità (dalle origini al sec. XIV)

A cura di Paolo Pirillo

2009, cm 17 x 24, xii-324 pp. con 8 tavv. f.t.

ISBN: 9788822259028

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 34,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (2)
  • Autore
  • Materiali (1)

La storia dell’insediamento monastico vallombrosano di Passignano (Tavarnelle Val di Pesa, Firenze) è stata al centro di un dibattito grazie a studiosi del calibro di Plesner, Conti, Wickham. Inserendosi nella scia di questa tradizione e appoggiandosi all’enorme archivio documentario dell’ente, i contributi raccolti nel primo volume – dedicato alle vicende del monastero fino alla metà del XIV secolo – costituiscono una risposta ad alcuni degli interrogativi posti dalle più recenti riflessioni storiografiche della medievistica.

Paolo Pirillo
Paolo Pirillo (Firenze, 1951) allievo di Elio Conti, è professore ordinario di Storia medievale all’università di Bologna. Si occupa di storia sociale ed economica delle campagne, di politica territoriale cittadina, delle dinamiche del popolamento e degli insediamenti in età medievale. A questi temi ha dedicato alcuni saggi comparsi su riviste, contributi miscellanei e atti di convegni e alcuni volumi tra i quali: Famiglia e mobilità sociale nella Toscana medievale. I Franzesi della Foresta da Figline Valdarno (secoli xii-xv), Firenze 1992; Costruzione di un contado. I Fiorentini e il loro territorio nel Basso Medioevo, Firenze 2001. Di recente si è occupato della fondazione di nuovi centri abitati nella Toscana medievale, raccogliendo dei saggi nel volume Creare comunità. Firenze e i centri di nuova fondazione della Toscana medievale, Roma 2007 e curando la sezione storica del Museo regionale delle Terre Nuove toscane di San Giovanni Valdarno. - giugno 2015