Clara Gambaro

Anton Francesco Gori Collezionista
Formazione e dispersione della raccolta di antichità

2008, cm 17 x 24, 218 pp. con 203 figg. n.t.

ISBN: 9788822258144

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 30,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autore
  • Materiali (1)

Il presente lavoro – basato prevalentemente su documenti d’archivio e volto a delineare un quadro d’insieme della collezione di antichità di Anton Francesco Gori (1690-1758) – ha permesso il recupero di nuove informazioni sugli oggetti che la componevano, svelandone i percorsi precedenti e successivi all’acquisizione da parte dello studioso. Attenzione particolare è stata rivolta alla raccolta dei vasi, che riflette un interesse pionieristico del Gori rispetto al panorama del collezionismo fiorentino dell’epoca.

Clara Gambaro
Clara Gambaro afferisce al Dipartimento di Scienze dell’Antichità dell’Università di Firenze, presso la quale ha conseguito la laurea in lettere e successivamente la laurea specialistica in archeologia. Ha inoltre ottenuto il dottorato di ricerca in archeologia presso l’Università di Pisa e seguito una serie di corsi post-laurea presso altre facoltà italiane e all’estero. Autrice di contributi sulla storia dell’archeologia e in particolare sul collezionismo archeologico nel Settecento, ha progettato, sviluppato e coordinato l’immissione in rete dell’epistolario di Anton Francesco Gori (1690-1758), conservato presso la Biblioteca Marucelliana di Firenze. È direttore scientifico di Medicea. Rivista interdisciplinare di studi medicei.