Pietro Pomponazzi

Expositio super primo et secundo «De partibus animalium»

A cura di S. Perfetti

2004, cm 17 x 24, lxxxvi-362 pp. con 2 tavv. f.t.

ISBN: 9788822253972

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 48,00
 
  • Sinossi
  • Autori
  • Materiali (1)

Testimonianza dell’ultimo periodo dell’insegnamento bolognese di Pietro Pomponazzi e primo commento rinascimentale a un’opera biologica aristotelica, l’«Expositio super de partibus animalium» (1521-23), qui edita per la prima volta, sta al crocevia tra esplorazione della filosofia della natura di Aristotele e desiderio di denunciarne i limiti. Il testo del corso, raccolto da un abile reportator, coglie ‘dal vivo’ la parola irriverente e paradossale di Pomponazzi, in un latino che combina tecnicismi scolastici e coloriture volgareggianti spinte fino al turpiloquio.

Pietro Pomponazzi

Stefano Perfetti
Stefano Perfetti, ricercatore presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Pisa, si occupa della tradizione aristotelica tra Medioevo e Rinascimento, in special modo della ricezione dei trattati de animalibus, della trasformazione delle tecniche di commento universitario e del rapporto tra ermeneutica scolastica e filologia umanistica. Oltre a saggi comparsi su riviste specializzate, è autore di Aristotle’s Zoology and its Renaissance Commentators (1521-1601), Leuven University Press, Leuven 2000.
Stefano Perfetti is researcher at the Department of Philosophy of the University of Pisa. His interests range over the Aristotelian tradition in late Middle Ages and Renaissance, the transformation of commentary techniques, and the relationship beteween scholasticism and humanist philology. He has written several articles and the monograph Aristotle’s Zoology and its Renaissance Commentators (1521-1601), Leuven University Press, Leuven 2000.