Alfonso De Petris

Prometeo, un mito

2003, cm 17 x 24, 148 pp.

ISBN: 9788822251978

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 17,00
 
  • Sinossi
  • Autore
  • Materiali (1)
  • E-book

Prometeo e l’uomo prometeico, simboli di condizione umana. Significatività del mito nella storia delle idee e nella coscienza culturale. Il Titano prototipo di umanità autodeterminantesi e pienamente realizzata. In aderenza testuale, disamina di esiti interpretativi. L’apporto dell’arte politica in Platone. Le trasformazioni nel: logos (Isocrate, retori), magnus vir et sapiens (Cicerone, Medioevo). Il duplex Prometeo (vir doctus, sapiens) boccacciano. La raffigurazione lucianea testimone di crescente «intellectualisation» e mutata «human attitude toward religion».

Alfonso De Petris
Alfonso de Petris si è laureato in Filosofia con E. Garin, Università di Firenze. Ha trascorso un ventennio alla University of California, at Davis, come Assistant, Associate e Full Professor. Vi ha curato edizioni critiche di testi manettiani inediti (Vita Socratis et Senecae, Firenze, Olschki, 1979; Apologeticus, Roma, Ed. St. Lett., 1981; Dialogus consolatorius, ibid., 1983) e studi per Riviste come Giornale St. Lett. it., Rinascimento, Bibliothèque d’Hum. et Ren., Renaissance Quarterly, Italian Quarterly. Dal 1990 Ordinario di Filologia latina medievale-umanistica (Ling.-Lett. lat., Filologia classica) alla “G. d’Annunzio”, CHIETI-PESCSARA. Già Direttore di Dipt. “Studi Comparati”, Coordinatore Dottorati Ricerca (“Arti comparate”, “Lingua, testo, letterarietà”), Decano Facoltà Lingue. Ha pubblicato numerosi saggi e Prometeo, un mito, Firenze, Olschki, 2003.

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.