Gustavo Costa

Malebranche e Roma
Documenti dell’Archivio della Congregazione per la Dottrina della Fede

2003, cm 17 x 24, 262 pp.

ISBN: 9788822251855

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 29,00 € 27,55
 
  • Sinossi
  • Autore
  • E-book

Vengono chiariti i motivi che indussero la Congregazione dell’Indice a proibire alcune opere fondamentali del filosofo cattolico (un ruolo primario è attribuito all’intransigenza del papato tridentino, refrattario a qualsiasi innovazione). Tutti i documenti dell’Archivio della Congregazione per la dottrina della fede, atti a fare luce su questa tormentata vicenda, sono fedelmente riprodotti per la prima volta nei testi originali e ampiamente illustrati con riferimento alle polemiche di quei tempi e agli studi moderni sul pensiero di Malebranche.

Gustavo Costa
Gustavo Costa, Professor Emeritus della University of California, Berkeley, è uno specialista di Giambattista Vico che, da vari anni, sta esplorando l’Archivio della Congregazione per la Dottrina della Fede, Città del Vaticano. Quasi tutte le sue pubblicazioni dell’ultimo decennio sono dedicate alla censura pontificia. Ha pubblicato nella stessa collana Malebranche e Roma (2003) e Thomas Burnet e la censura pontificia (2006). Ha collaborato al Dizionario storico dell’Inquisizione, curato da Aldo Prosperi, Vincenzo Lavenia e John Tedeschi (2010). Il suo ultimo libro è intitolato Celestino Galiani e la Sacra Scrittura. Alle radici del pensiero napoletano del Settecento (2011). Risiede e lavora a Berkeley circa nove mesi l’anno.

    Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.