Ippolito Pindemonte

Lettere a Isabella (1784-1828)

A cura di G. Pizzamiglio

2000, cm 17 x 24, lxxviii-414 pp.

ISBN: 9788822249425

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 56,00
 
  • Sinossi
  • Autori

Le quasi 500 lettere di Pindemonte a Isabella Teotochi Albrizzi costituiscono il nucleo numericamente più consistente tra quelle pervenuteci del letterato veronese e coprono un arco di tempo che va dal pieno neoclassicismo a un già consolidato romanticismo attraversando, da Verona a Venezia, da Milano a Firenze, l’ultimo quindicennio di vita della Repubblica veneta, il triennio giacobino, l’intera età napoleonica e i primi lustri della restaurazione austriaca nel Lombardo-Veneto, fino alla morte di Pindemonte.

Ippolito Pindemonte

Gilberto Pizzamiglio
Gilberto Pizzamiglio è stato docente di Letteratura italiana presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. I suoi studi sono rivolti in prevalenza al Settecento e alla prima metà dell’Ottocento, con particolare riguardo alla letteratura veneta nei suoi aspetti poetici, narrativi, eruditi e teatrali. (luglio 2014)