Opera
Carattere e ruolo delle fabbriche cittadine fino all'inizio dell'età moderna

Atti della tavola rotonda (Villa I Tatti, Firenze, 3 aprile 1991)
A cura di M. Haines e L. Riccetti

1996, cm 17 x 24, xxvi-426 pp. Rilegato.

ISBN: 9788822244048

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 78,00
 
  • Sinossi
  • Autori

‘Opera’, ‘opus’, ‘fabbrica’ come iniziativa dei due più importanti poteri dei cittadini, il Comune e la Chiesa, nella costruzione o riedificazione attraverso i secoli di edifici pubblici - spesso di culto - individuando la committenza artistica, l’organo che li dirige e i mezzi che vi sono destinati. Ne emerge un contesto riferibile all’evoluzione politica e sociale delle città medievali con l’innescarsi di quell’ideale civico che sfocia nel concetto dell’aspirazione unitaria dell’ordinamento cittadino. Un volume a più mani di esperti studiosi che costituisce un importante confronto sui rapporti storico-urbanistici e istituzionali nell’ambito delle più rappresentative ‘opere’ realizzate nel medioevo.