Fabio Minazzi

Epistemologia storico-evolutiva e neorealismo logico

2021, cm 17 x 24, xxiv-574 pp. con 1 fig. b/n n.t.

ISBN: 9788822267504

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 38,00 € 36,10
 
  • Sinossi
  • Recensioni (5)
  • Autore
  • Materiali (1)
  • E-book

Un’epistemologia storico-evolutiva intrecciata con un programma di ricerca basato sul neo-realismo logico costituisce una proposta innovativa che taglia, trasversalmente, il tradizionale dibattito epistemologico contemporaneo, recuperando una complessa ed articolata tradizione di pensiero che spazia dalla tarda scolastica medievale fino ai contributi presenti nella fenomenologia husserliana e nella riflessione di Bachelard per il quale «la scienza istruisce la ragione». Questo è il progetto di un nuovo razionalismo critico in grado di individuare i «nuclei di apoditticità» presenti entro le scienze.

Fabio Minazzi
Fabio Minazzi (Varese 1955), ordinario di Filosofia della scienza dell’Università degli Studi dell’Insubria si è formato con Ludovico Geymonat e Mario Dal Pra per poi svolgere il dottorato con Evandro Agazzi (Fribourg, Svizzera) e Jean Petitot (Paris). Dirige, da quando lo ha fondato, nel 2009, il Centro Internazionale Insubrico in cui si conservano una trentina di Archivi storici e una decina di Biblioteche d’Autore della filosofia italiana contemporanea. Autore di più di cento volumi (tra monografie e curatele) e di 600 saggi, studi, note, etc. (apparse anche in inglese, francese, tedesco, spagnolo, cinese) ha approfondito, in particolare, il problema del realismo, quello dell’oggettività della conoscenza, la tradizione del razionalismo critico europeo ed italiano, la filosofia della shoah e i problemi della didattica della filosofia.

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.