«Un arabo che ha letto Montesquieu»
Leonardo Sciascia e il Mediterraneo sud-orientale

A cura di Giovanni Capecchi e Francesca Maria Corrao

2021, cm 17 x 24, xx-210 pp. con 16 tavv. f.t. col.

ISBN: 9788822267481

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 25,00 € 23,75
 
  • Sinossi
  • Recensioni (2)
  • Autori
  • Materiali (1)

A cent’anni dalla nascita dello scrittore, il quarto volume della collana «Sciascia scrittore europeo» affronta per la prima volta, in maniera sistematica, il rapporto tra Leonardo Sciascia il mondo arabo, Malta, Turchia e Iran. I capitoli del libro (scritti tra gli altri da Cristiano Bedin, Zakarya Jumaah, Zohreh e Mehrnaz Montaseri, Salvatore Pappalardo, Alberto Petrucciani, oltre che dai curatori) ricostruiscono l’interesse di Sciascia per i paesi e le culture di quest’area geografica (letture, pagine scritte, rapporti epistolari, progetti editoriali) ma danno anche conto della ricezione dell’opera dello scrittore nei diversi contesti linguistici e politici, ripercorrendo la storia delle traduzioni di Sciascia in arabo, turco e persiano.

Giovanni Capecchi
Giovanni Capecchi è professore associato di Letteratura italiana all’Università per Stranieri di Perugia. Studioso dell’opera di Giovanni Pascoli, ha pubblicato negli ultimi anni i volumi Le ombre della Patria. Capitoli ottocenteschi tra Foscolo e Carducci (2015), I fronti della scrittura. Letteratura e Grande Guerra (2017) e Sulle orme dei poeti. Letteratura, turismo e promozione del territorio (2019).

Francesca Maria Corrao
Francesca Maria Corrao è professore ordinario di e Cultura Araba all’Università Luiss di Roma. Ha pubblicato: Giufà il furbo, lo sciocco, il saggio, 2001; Poeti Arabi di Sicilia, 2002; Adonis. Ecco il mio nome, 2008; Le rivoluzioni arabe. La transizione mediterranea, 2011; Islam religione e politica, 2015; L’Islam non è terrorismo, con Luciano Violante, 2017; I cavalieri, le dame e i deserti. Storia della poesia araba, 2020.

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.