LARES 2018 n. 3. Fascicolo monografico
Una "difficile alleanza": Il carteggio tra Alberto Mario Cirese e Ernesto de Martino

A cura di Antonio Fanelli

2018, cm 17,5 x 25,5, 342 pp.

ISBN: 9788822266668

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 34,00
 
  • Sinossi
  • Autore
  • Materiali (1)

Questo numero di “Lares” esce in forma monografica, a cura di Antonio Fanelli, proponendo un carteggio finora inedito tra due grandi personaggi degli studi antropologici italiani del secondo dopoguerra, Ernesto de Martino e Alberto Mario Cirese. Il carteggio oggi conservato negli archivi della Fondazione Varrone getta nuova luce sul rapporto difficile e contrastato dei due studiosi ed è integrato da documenti inediti e da un’importante selezione di lettere scambiate con altri studiosi di rilievo (come Cocchiara, Bonomo, Lanternari e Gallini) e con figure di spicco della cultura italiana dell’epoca (tra gli altri Calvino, Einaudi, Fortini, Muscetta e Scotellaro).

Antonio Fanelli
Antonio Fanelli (1982). Storico e antropologo culturale, è assegnista di ricerca presso l’Università di Firenze. Ha conseguito il dottorato di ricerca in «Antropologia, Storia e Teoria della Cultura» all’Università di Siena e fa parte del comitato scientifico dell’Istituto Ernesto de Martino e della redazione della rivista «Lares». Si occupa di storia dell’antropologia, di fonti orali, memorie e autobiografie e di ricerche sulla cultura popolare e le culture politiche locali. Ha pubblicato per Donzelli i volumi A casa del popolo. Antropologia e storia dell’associazionismo ricreativo (2014) e Contro canto. Le culture della protesta dal canto sociale al rap (2017), e ha curato con Fabio Dei l'edizione speciale di Sud e magia (2015) di Ernesto de Martino.
(marzo 2018)