Marzia Minutelli

L'arca di Saba
«i sereni animali / che avvicinano a Dio»

2018, cm 17 x 24, xxiv-330 pp. con 3 figg. n.t.

ISBN: 9788822265531

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 29,00 € 24,65
 
  • Sinossi
  • Recensioni (3)
  • Autore
  • Materiali (1)

Il volume offre una fenomenologia del motivo zoologico nell’opera di Saba: le bestie, nella loro ancestrale autenticità, rappresentano per il poeta gli intermediari per attingere la verità della «calda / vita». Alla loro presenza nel Canzoniere e nelle altre opere sabiane è dunque sotteso un postumanesimo aderente alla natura: sprofondando nel bios primordiale, Saba scopre di condividere essenza e destino con i «sereni animali / che avvicinano a Dio». Lo studio conduce a incidere il nodo del giudaismo dello scrittore, attese le radici bibliche di tesi quale l’uguaglianza di tutti i viventi dinnanzi al Signore, asseverata nell’Ecclesiaste.

Marzia Minutelli
Marzia Minutelli, critica e filologa abilitata alla docenza universitaria di Letteratura italiana, si è laureata a Firenze con una tesi sul novellista Giovanni Sabadino degli Arienti («La miraculosa aqua», Olschki, 1990) e si è perfezionata presso la Scuola Normale di Pisa allestendo l’edizione delle Lettere ai Gonzaga di Floriano Dolfo (Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2002). Borsista all’Università di Siena e quindi assegnista di ricerca all’ateneo pisano, ha conseguito un secondo dottorato all’Università di Ginevra. Si occupa di letteratura umanistico-rinascimentale e di poesia moderna e contemporanea. Insegnante liceale, condirige la rivista «Soglie», presiede la giuria di un premio poetico nazionale, fa parte del Consiglio di redazione dell’Enciclopedia della Lunigiana storica e dei comitati scientifici di «Italianistica» e della collana «Bibliotechina di studi, ricerche e testi». (giugno 2018)