Massimo Luigi Bianchi

Tramandare in filosofia
Böhme, Schelling, Heidegger

2016, cm 17 x 24, viii-226 pp.

ISBN: 9788822264701

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 28,00 € 22,40
 
  • Sinossi
  • Recensioni (5)
  • Autore
  • Materiali (1)
  • E-book

Il libro abbraccia in un arco narrativo unitario un corso di pensieri che parte dalla filosofia di Jakob Böhme (1575-1624), passa per Schelling (1775-1854) e giunge al corso di Heidegger su Schelling del 1936. Nel prolungarsi di un pensiero dall’uno all’altro autore si assiste a qualcosa come una sua trasformazione o metamorfosi e in ciò consiste il tramandare che dà il titolo al libro. È questo peraltro il modo in cui lo stesso Heidegger ritiene che si possa trasmettere la filosofia.

Massimo Luigi Bianchi
Già ricercatore presso il “Lessico Intellettuale Europeo” (CNR-Roma), Massimo Luigi Bianchi ha insegnato Storia della Filosofia moderna presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Lecce. Insegna attualmente la medesima materia presso “La Sapienza” di Roma. Fra le sue pubblicazioni Signatura rerum. Segni, magia e conoscenza da Paracelso a Leibniz, Roma 1987, Lessico del Paragranum di Theophrast von Hohenheim detto Paracelsus, 1988, Introduzione a Paracelso, 1995, Commento alla Critica della facoltà di giudizio di Kant, 2005, Natura e sovrannatura nella filosofia tedesca della prima età moderna. Paracelsus,Weigel, Böhme, 2011.
(luglio 2016)

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.