Antonio Sichera

Pavese
Libri sacri, misteri, riscritture

Polinnia, vol. 29

2015, cm 17 x 24, 316 pp.

ISBN: 9788822263735

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 34,00 € 32,30
 
  • Sinossi
  • Recensioni (5)
  • Autore
  • Materiali (1)

Un altro Pavese. Non uno scrittore tormentato e sul piano umano miseramente fallito, ultima icona di un decadentismo lontano, bensì il testimone inquieto di una fatica di vivere e di una sospensione sul confine acutamente moderne, intimamente nostre. Un grande poeta, cantore del mito del ragazzo e del disagio di diventare adulti, capace di ascoltare e di riscrivere le parole della Bibbia, dei Greci, dell’Oriente, accanto alla grande letteratura occidentale, da Platone a Nietzsche.

Antonio Sichera
Antonio Sichera insegna Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Catania ed è docente di Ermeneutica e Fenomenologia nella Scuola di Specializzazione MIUR dell’Istituto di Gestalt HCC Kairòs. Ha scritto in chiave concordanziale e comparatistica su numerosi temi e autori della letteratura otto/novecentesca, in costante rapporto con la Bibbia e la patrologia cristiana, e in dialogo con la teoria critica di Benjamin e la teologia letteraria di Jean-Pierre Jossua. Ha studiato sul versante gestaltico la questione ermeneutica, tra Heidegger e Gadamer, con saggi tradotti in varie lingue europee. Per i tipi di Olschki, oltre ad una monografia pirandelliana, ha pubblicato nel 1997, con Giuseppe Savoca, la Concordanza delle poesie di Cesare Pavese. - (gennaio 2015) -

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.