Girolamo Cardano

Carcer

A cura di Marialuisa Baldi, Guido Canziani, Eugenio Di Rienzo. Testo latino e apparato filologico a cura di Cecilia Mussini e Angelo de Patto

2014, cm 17 x 24, vi-236 pp. con 3 tavv. f.t.

ISBN: 9788822263315

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 25,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (5)
  • Autori
  • Materiali (1)

L’inedito cardaniano qui pubblicato ha la forma di un dialogo tra due amici: Hieronymus conversa con Lucilius recluso in carcere. Dietro i due personaggi si profilano le figure reali di Cardano e di Lucillo Filalteo, che gli fu collega nello Studio pavese. Nel dialogo, redatto durante i processi intentatigli dall’Inquisizione, Cardano sintetizza la propria filosofia morale e il carcere diviene una metafora della condizione umana, che riflette il lucido disincanto del sapiente rinascimentale.