Massimo Luigi Bianchi

Natura e sovrannatura nella filosofia tedesca della prima età moderna
Paracelsus, Weigel, Böhme

2011, cm 17 x 24, viii-410 pp.

ISBN: 9788822260598

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 42,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (3)
  • Autore
  • Materiali (1)
  • E-book

Collocandosi agli esordi della filosofia in lingua tedesca, il libro ne individua una delle matrici nelle discussioni teologiche che nei primi decenni del Cinquecento avevano impegnato la componente cosiddetta spiritualista della Riforma radicale. Attraverso gli scritti di Paracelsus, Valentin Weigel e Jakob Böhme viene tematizzata la riflessione condotta a partire da quegli anni, in sede non solo teologica ma anche di filosofia naturale, intorno ai rapporti tra la natura e la sovrannatura.

Massimo Luigi Bianchi
Già ricercatore presso il “Lessico Intellettuale Europeo” (CNR-Roma), Massimo Luigi Bianchi ha insegnato Storia della Filosofia moderna presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Lecce. Insegna attualmente la medesima materia presso “La Sapienza” di Roma. Fra le sue pubblicazioni Signatura rerum. Segni, magia e conoscenza da Paracelso a Leibniz, Roma 1987, Lessico del Paragranum di Theophrast von Hohenheim detto Paracelsus, 1988, Introduzione a Paracelso, 1995, Commento alla Critica della facoltà di giudizio di Kant, 2005, Natura e sovrannatura nella filosofia tedesca della prima età moderna. Paracelsus,Weigel, Böhme, 2011. - (luglio 2016) -

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.