Troppo poco pazzi
Leonardo Sciascia nella libera e laica Svizzera

A cura di Renato Martinoni

2011, cm 17 X 24, xiv-174 pp. con 7 tavv. f.t. a colori e DVD allegato.

ISBN: 9788822260567

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 22,00 € 18,70
 
  • Sinossi
  • Recensioni (45)
  • Autore
  • Materiali (2)

Vengono ampiamente illustrate le relazioni intrattenute da Sciascia con la Svizzera per oltre un trentennio: dai numerosi viaggi alle collaborazioni giornalistiche, dalle relazioni intellettuali e di amicizia con scrittori e studiosi alle conferenze e alle interviste (alla televisione, alla radio). Tutte occasioni preziose e irripetibili per confrontarsi con un mondo che attrae umanamente e intellettualmente lo scrittore siciliano, portandolo di converso a riflettere sul proprio paese e sul proprio lavoro.

Renato Martinoni
Renato Martinoni (1952) è professore di Letteratura italiana all’Università di San Gallo. Ha insegnato contemporaneamente per alcuni anni Letteratura comparata a «Ca’ Foscari» a Venezia. È curatore di edizioni (come i Canti Orfici di Dino Campana per Einaudi, 2003) e autore di opere di storia letteraria e della cultura, con incursioni nel collezionismo d’arte in epoca barocca, nell’erudizione settecentesca, nella poesia in dialetto, nell’odeporica e nell’emigrazione ottocentesca, oltre che – come scrittore – nel romanzo. Fresco di stampa è il suo L’Italia in Svizzera. Lingua, cultura, viaggi, letteratura (Venezia, Marsilio, 2010).