Aurora Savelli

Siena
Il popolo e le contrade (XVI-XX secolo)

2008, cm 17 x 24, xxx-534 pp. con 32 tavv. f.t. a colori.

ISBN: 9788822257925

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 58,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (8)
  • Autore
  • Materiali (1)

Generalmente considerate per il palio cui danno vita, le contrade di Siena sono qui trattate per la prima volta come esperienza associativa urbana a base territoriale, attraverso lo studio del loro ricco e finora inesplorato patrimonio archivistico. Mentre strutture associative di altre città scompaiono nel tempo, le contrade senesi non conoscono interruzioni sino ai nostri giorni: una lunga durata interpretata nel volume da molteplici prospettive, lungo un arco cronologico che dal Cinquecento si snoda fino ai nostri giorni.

Aurora Savelli
Aurora Savelli afferisce alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Firenze. Ha conseguito il dottorato di ricerca presso il Dipartimento di Storia e Civiltà dell’Istituto Universitario Europeo, ottenendo per la sua tesi sulle contrade di Siena la menzione speciale della Giuria del «Prix Baluze». Ha pubblicato numerosi saggi di storia senese e curato i seguenti volumi: Contradaioli di accesa passione. Il Comitato Amici del Palio nel secondo dopoguerra senese (Siena 2005); Uomini e Contrade di Siena (Siena 2004, con Laura Vigni); Proprietari e inquilini, «Quaderni storici», n. 113, 2003 (con Filippo Benfante); Essere popolo. Prerogative e rituali d’appartenenza nelle città italiane d’antico regime, «Ricerche storiche», 2002, nn. 2-3 (con Gérard Delille).