Il pensiero simbolico nella prima età moderna

A cura di Annarita Angelini e Pierre Caye

2007, cm 17 x 24, xiv-388 pp. con 23 figg. n.t.

ISBN: 9788822256935

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 40,00
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autori
  • Materiali (1)

Il Rinascimento è un atelier nel quale si compongono in maniera originale esperienze e concetti radicati in tradizioni antiche ed eterogenee e destinati a esiti diversi. Saperi nuovi o rinnovati si caricano di valenze dottrinali inattese e concorrono ad arricchire il patrimonio concettuale degli uomini. Nella propensione a diffondere e frantumare la filosofia in una pluralità di artes e nel dialogo reciproco al quale queste sono richiamate, sta una peculiarità del pensiero rinascimentale, del quale i saggi qui pubblicati sono esemplificazione.

Annarita Angelini
Annarita Angelini insegna Storia della filosofia del Rinascimento all’Università di Bologna. E’ autrice di saggi e volumi sul pensiero scientifico e filosofico nell’età moderna, tra i quali: L’Istituto delle scienze e l’Accademia (Il Mulino, 1993), Sapienza, Prudenza, Eroica Virtù, il mediomondo di Daniele Barbaro (Olschki, 1999), Simboli e Questioni. L’eterodossia culturale di Achille Bocchi e dell’Hermathena (Pendragon, 2003).

Pierre Caye