Mario Pozzi - Enrico Mattioda

Giorgio Vasari storico e critico

2006, cm 17 x 24, xxii-438 pp.

ISBN: 9788822254979

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 47,00 € 44,65
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autori
  • Materiali (1)
  • E-book

Viene fornita una lettura ‘a tutto tondo’ delle «Vite» vasariane. In particolare si individua nel superamento della regola matematica e nella contemporanea esaltazione dell’effetto dell’opera sulla percezione visiva, la via attraverso cui Vasari giunge a formarsi l’ideale della fusione delle arti. Di qui l’importanza riservata all’ornamento e alle “arti minori” e la consapevolezza, invero già ‘in nuce’ nella prima edizione delle «Vite», della possibilità di perfezioni diverse raggiungibili da parte degli artisti.

Mario Pozzi
Mario Pozzi è professore ordinario di Letteratura italiana presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Torino, dove insegna anche Letteratura artistica. Condirettore del «Giornale storico della letteratura italiana», ha curato varie edizioni di testi cinquecenteschi (Trattatisti del Cinquecento, Milano-Napoli, Ricciardi, 1978; Discussioni linguistiche del Cinquecento, Torino, Utet, 1988, ecc.) ed è autore di vari saggi di letteratura artistica (Ai confini della letteratura, Alessandria, Edizioni dell’orso, 1998-99, 2 voll.).

Enrico Mattioda
Enrico Mattioda è ricercatore di Letteratura italiana presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Torino. Tra i suoi studi ricordiamo Teorie della tragedia nel Settecento (Modena, Muchi, 1994) e L’ordine del mondo. Saggio su Primo Levi (Napoli, Liguori, 1998). Ha inoltre curato varie edizioni di testi settecenteschi e negli ultimi anni ha rivolto la sua attenzione allo studio del Rinascimento.

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.