Pasquale Sabbatino

«A l’infinito m’ergo»
Giordano Bruno e il volo del moderno Ulisse

2003, cm 17 x 24, xvi-212 pp. con 15 tavv. f.t.

ISBN: 9788822252821

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 22,00 € 20,90
 
  • Sinossi
  • Autore
  • Materiali (1)
  • E-book

Sono ricostruiti alcuni momenti fondamentali del dialogo di Bruno con autori e testi, che vanno dalla letteratura antica a quella in volgare, individuandone le letture lungo l’itinerario europeo. Viene dimostrato come il confronto di Bruno con la letteratura si trasforma in attraversamento e superamento dei testi. Al centro del libro l’intreccio tra il volo oltre l’ultimo cielo del cosmo copernicano, le colonne d’Ercole della conoscenza e la caduta nella rete della materia dalle forme mutevoli e ingannevoli.

Pasquale Sabbatino
Pasquale Sabbatino è professore di Letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Ha partecipato a colloqui, singole conferenze e lezioni in università europee e americane. Invitato nel 1999 come Visiting Professor dal Department of Italian Studies, University of Toronto, ha tenuto il corso monografico: Letteratura e arti figurative da L. B. Alberti a Giordano Bruno. Ha pubblicato i volumi: Gli inverni di Fortini. Il rischio dell’errore nella cultura e nella poesia (1982); Il modello bembiano a Napoli nel Cinquecento (1986); L’idioma volgare. Il dibattito sulla lingua letteraria nel Rinascimento (1995). Presso la nostra casa editrice sono apparsi: La ´scienzaª della scrittura. Dal progetto del Bembo al manuale (1988); L’Eden della Nuova Poesia. Saggi sulla “Divina Commedia” (1991); Giordano Bruno e la ´mutazioneª del Rinascimento (1993; I rist. 1998);.La bellezza di Elena. L’imitazione nella letteratura e nelle arti figurative del Rinascimento (Firenze, 1997; I rist. 2000). - (febbraio 2006) -

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.