Pietro Pomponazzi

Trattato sull’immortalità dell’anima

A cura di Vittoria Perrone Compagni

1999, cm 15 x 21, cii-142 pp.

ISBN: 9788822248015

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 19,00
 
  • Sinossi
  • Autori
  • Materiali (1)

Una delle opere più significative e spregiudicate del Rinascimento, che ebbe fortuna duratura fino alle soglie del Settecento. Questa nuova traduzione italiana è accompagnata da un’ampia introduzione, che propone una riconsiderazione radicale del pensiero di Pietro Pomponazzi.

Pietro Pomponazzi

Vittoria Perrone Compagni
Professore ordinario di Storia della filosofia del Rinascimento presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Firenze, Vittoria Perrone Compagni da vari anni si interessa del pensiero di Pietro Pomponazzi. Di questo autore ha curato la traduzione del De immortalitate animae (Firenze, Olschki, 2000), del De fato, libero arbitrio et praedestinatione (Torino, Aragno, 2004), e l’edizione del De incantationibus (Firenze, Olschki, 2011). Si è anche occupata della tradizione magica medievale e rinascimentale, curando l’edizione del De occulta philosophia di Cornelio Agrippa. È General co-Editor del progetto scientifico internazionale Hermes latinus, pubblicato nella collana «Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis».

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.