Giorgio Weber

Areteo di Cappadocia
Interpretazioni e aspetti della formazione anatomo-patologica del Morgagni

1996, cm 17 x 24, 154 pp.

ISBN: 9788822244017

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 23,00 € 21,85
 
  • Sinossi
  • Autore

Areteo di Cappadocia (primo secolo d.C.) autore di un testo di medicina sulle ‘Cause, i segni, e la terapia delle malattie’ appare anche un rilevante anatomo-patologo, come ben comprese G. B. Morgagni che conobbe la traduzione latina (1552) di Paolo Giunio Crasso e come viene qui dimostrato in dettaglio.

Giorgio Weber
Già professore di Anatomia patologica, Giorgio Weber si dedica adesso alla storia della sua disciplina e ha pubblicato sei volumi di Studi e alcuni saggi presso l?accademia Colombaria. Il suo lavoro di Anatomo patologo era stato dedicato dapprima alla cirrosi epatica umana e sperimentale, quindi all’arteriosclerosi (con oltre quattrocento pubblicazioni anche in collaborazioni internazionali). Due volte Presidente della «Società Italiana per lo Studio dell’Arteriosclerosi», ha diretto un gruppo di studi epidemiologici del C.N.R. dedicato alle malattie cardio vascolari in Italia. Ha fondato e diretto per anni la «Scuola a fini speciali per Tecnici di Laboratorio» dell’Università di Siena, ove ha anche fondato e promosso un Dottorato di ricerca sull’Arteriosclerosi, tuttora attivo. - (settembre 2006) -

    Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.