CODICE RUSTICI Dimostrazione dell'andata o viaggio al Santo Sepolcro e al monte Sinai di Marco di Bartolomeo Rustici


IL MANOSCRITTO ORIGINALE

Nel 1441, alla vigilia dei cinquant’anni, l’orafo fiorentino Marco di Bartolomeo Rustici decide di compiere un vero e proprio viaggio esistenziale. Destinazione: la Chiesa del Santo Sepolcro a Gerusalemme.

Il Codice Rustici è un formidabile intreccio di testo e immagine. Non a caso Elena Gurrieri, la responsabile della Biblioteca del Seminario, nelle cui mani pazienti il codice è stato conservato e dalla cui mente d’ingegno è nata l’iniziativa di questa edizione, lo ha definito una «splendida miniera di notizie e immagini».

Siamo in presenza di uno strabiliante album di rappresentazioni visive della Firenze del ‘400, città delle meraviglie, cantiere perpetuo di lavori e opere prodigiose, segnali dell’uomo rivolti a Dio.



DÉPLIANT IN FORMATO PDF


IL FACSIMILE E L’EDIZIONE CRITICA

L’opera è composta da due tomi il cui formato finale misura 32 x 47 cm. Entrambi i tomi, rilegati in seta con impressioni in oro, sono raccolti in un elegante cofanetto.

Il Primo Tomo, contenente il facsimile del Codice Rustici è costituito da 568 pagine stampate a colori, ove sono riprodotte le figure, di mano dell’autore, che si susseguono lungo i margini con andamento in prevalenza verticale, con la libertà spaziale tipica dei soggetti raffigurati in un ‘taccuino’ di appunti d’artista. Per esaltare la qualità dell’opera e per restituire la massima fedeltà delle cromie e la nitidezza dei dettagli sono stati utilizzati carta e inchiostri speciali.

Il Secondo Tomo, contenente gli studi, l'edizione critica e la trascrizione del Codice è composto di 320 pagine con 200 illustrazioni a colori. Vai all'indice

Torna così con una rinnovata veste il Codice Rustici, nel suo intreccio perfetto di testi e immagini.



COME ACQUISTARE

IL MANOSCRITTO

CHI ERA MARCO DI BARTOLOMEO RUSTICI

Il fiorentino Marco di Bartolomeo Rustici (1393-1457) nacque al di fuori dei ceti privilegiati e politicamente influenti. Le origini della sua famiglia erano infatti molto umili. Ciononostante egli per tutta la vita fu un apprezzato orafo. L'appartenenza alla corporazione dell'Arte della Seta – una delle più influenti in tutta la città – gli offrì possibilità di crescita sociale, ma soprattutto possibilità di avvicinarsi a quella vita contemplativa e di studio che fu sempre il suo sogno. Marco è riservato nel dare notizie di sé, anche nella sua Dimostrazione: protagonista del suo libro, semmai, sono le letture svolte altrove; l'intero panorama di studi eruditi, devozionali, teologici che l'autore chiama a raccolta nella redazione del suo viaggio in Terrasanta, reale o simbolico che sia stato.


PRIMO LIBRO:
FIRENZE NEL XV SECOLO

Il cosmo e Firenze. Con passo sincronico. Di uno e dell’altro è necessario dar conto prima di affrontare il viaggio esistenziale. Inizia con la Creazione dell’universo la Dimostrazione di Marco di Bartolomeo Rustici. Da qui è un vertiginoso zoom cronologico verso la Firenze del Quattrocento, le sue chiese, il valore spirituale dell’architettura, i racconti e le leggende dei Santi, inni, sermoni, preghiere. Un esordio-ouverture che anticipa il ritmo simbolico, devozionale ed enciclopedico di tutto il racconto.


Facsimile Codice Rustici rappresentazione del Battistero di San Giovanni a Firenze nel 1400


SECONDO LIBRO:
IL VIAGGIO VERSO LA CRISTIANITÀ

Petrarca. I padri spirituali. Altri itineraria. Rustici omaggia il poeta e quel suo pellegrinaggio in terra d’Oriente, salpando da Genova, affiancandosi a due compagni di viaggio anch’essi echeggianti personaggi petrarcheschi e giocando sapientemente con le rifrazioni di molti altri modelli. Come a dire che in viaggio non si è mai soli. Tra imprevisti, malanni, cure, grande sfoggio di erudizione il viaggio prosegue fino a Roma, Cuma, Taranto.


Facsimile Codice Rustici - Particolare


TERZO LIBRO:
LE TAPPE E LA CONCLUSIONE

Gerusalemme e ritorno. L’itinerarium conosce il deserto e il suo necessario attraversamento. Lo sconfinamento in territori di visioni e allegorie. L’esotismo è tenuto a bada dalla devozione e dallo scopo della spedizione. L’Egitto, il monte Sinai, finalmente Gerusalemme. Solo nella Città Santa può trovar dimora l’epifania del ‘palazzo di Tolomeo’: felicissima invenzione di Rustici, inno e omaggio a Tolomeo, sotto la cui stella risplende la sete di conoscenza di quest’orafo fiorentino che, compiuto il suo percorso, può tornare a Firenze.


Facsimile Codice Rustici - Particolare


L’EDIZIONE FACSIMILE

Facsimile Codice Rustici con edizione critica e saggi

VOLUME I – IL FACSIMILE

Il facsimile del Codice Rustici ha un formato finale stampato di 32 x 47 cm. è costituito da 568 pagine stampate a colori, ove sono riprodotte le figure, a firma dell’autore, che si susseguono lungo i margini con andamento in prevalenza verticale, con la libertà spaziale tipica dei soggetti raffigurati in un ‘taccuino’ di appunti d’artista. Per esaltare la qualità dell’opera e per restituire la massima fedeltà delle cromie e la nitidezza dei dettagli sono stati utilizzati carta e inchiostri speciali.

codice-rustici-facsimile-olschki-edizione-critica-cofanetto
codice-rustici-facsimile-olschki-saggi-edizione-critica
codice-rustici-facsimile-olschki-cofanetto
codice-rustici-facsimile-olschki-illustrazione-santa-maria-del-fiore-firenze-1400
codice-rustici-facsimile-olschki-particolare-battistero-san-giovanni-battista-firenze-1400
codice-rustici-facsimile-olschki-rappresentazione-santa-margherita
codice-rustici-facsimile-olschki-dettaglio-miniatura
codice-rustici-facsimile-olschki-particolare
codice-rustici-facsimile-olschki-rappresentazione-sistema-solare
codice-rustici-facsimile-olschki-itinerario-terra-santa-xv-secolo
codice-rustici-facsimile-olschki-rappresentazione-babilonia
codice-rustici-facsimile-olschki-rappresentazione-santo-sepolcro-gerusalemme

VOLUME II – SAGGI E EDIZIONE CRITICA

SAGGI
A cura di Elena Gurrieri

EDIZIONE CRITICA
A cura di Kathleen Olive e Nerida Newbigin

IL CODICE RUSTICI: UN VIAGGIO ATTRAVERSO LA STORIA, L’ARTE E LA CHIESA DELLA FIRENZE DEL XV SECOLO

Cristina Acidini, Un pio racconto per immagininei primi trenta fogli del Codice Rustici

Franco Cardini, Da Firenze a Firenze, via Gerusalemme

Francesco Gurrieri, La città al tempo del Rustici. I confini della urbs perfecta e i cantieri brunelleschiani

Francesco Salvestrini, La Chiesa e la città a Firenze nella prima metà del Quattrocento

Timothy Verdon, L’immagine della Chiesa nel Codice Rustici

Kathleen Olive, Alla ricerca di Marco di Bartolomeo Rustici

Nerida Newbigin, Mappare il mondo: l’itinerario intellettuale di Marco di Bartolomeo Rustici

Simone Martini, Il restauro del Codice Rustici

Alice Cavinato, Scheda codicologica, Firenze, Biblioteca del Seminario Arcivescovile Maggiore

Kathleen Olive-Nerida Newbigin, Scheda codicologica, Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale

L’ICONOGRAFIA DEL CODICE RUSTICI

Cristina Acidini-Elena Gurrieri
Didascalie alle immagini del Codice Rustici
Tavola delle illustrazioni

IL CODICE RUSTICI: EDIZIONE CRITICA

Kathleen Olive-Nerida Newbigin
Trascrizione, edizione e annotazioni
Fonti edite e inedite per l’edizione critica del Codice Rustici

LIBRO INTITOLATO DIMOSTRAZIONE DELL’ANDATA O VIAGGIO AL SANTO SEPOLCRO E AL MONTE SINAI DI MARCO DI BARTOLOMEO RUSTICI

Il primo libro del Santo Sipolcro e del monte Sinai

Il secondo libro del Santo Sipolcro e del monte Sinai

Istoria del santo viagio in Gerusaleme ed al monte
Sinai e in Arabia



PROSPETTO VOLUME II

CONFEZIONE PERSONALIZZATA

È disponibile, per un numero selezionato di acquirenti, una tiratura speciale di 50 copie numerate con volumi e cofanetto rivestiti in piena pelle e personalizzazione a scelta del collezionista, con impressioni in oro sulla quarta di coperta di entrambi i volumi.

Per ulteriori informazioni su questi esemplari potete scrivere a f.polenchi@olschki.it

Codice Rustici Facsimile Olschki rilegatura pelle

LA CASA EDITRICE

PERCHÉ LA PUBBLICAZIONE DEL FACSIMILE DEL CODICE RUSTICI?

Il sogno della Biblioteca del Seminario Arcivescovile di Firenze ha per lungo tempo coinciso con il compito di conservare il prezioso Codice Rustici. È così che 18 anni fa nacque l’idea – che trovò in Elena Gurrieri, oggi responsabile di quella Biblioteca, la sua forza motrice – di realizzare un’edizione in facsimile che sostituisse il Codice durante quelle operazioni di studio e consultazione che inevitabilmente ‘consumavano’ la pagina stessa redatta e illustrata da Marco di Bartolomeo Rustici. Un secondo imprescindibile momento è coinciso con l’ingresso nel progetto dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze. A questo punto la visione ha iniziato a prendere forma, a trovare interlocutori e studiosi che potessero dire qualcosa di originale e fruibile al tempo stesso. Il percorso del Codice Rustici, infine, ha incrociato quello della Casa editrice Leo S. Olschki, da 130 anni indipendente e bibliofila, dall’afflato artistico ed elegante, unica a saper accostare grande perizia tecnica e spirito critico. Questa edizione nasce così per dare un nuovo cammino a questo codice quattrocentesco d’inestimabile valore. Marco di Bartolomeo Rustici riprende il suo viaggio dove lo ha interrotto, torna a camminare nelle pieghe del tempo e dello spazio, cercando ancora quella torre di Tolomeo che trovò nella sua fantasia.

CODICE RUSTICI. Presentazione a cura della Biblioteca del Seminario Arcivescovile di Firenze

Il filmato di Gabriele Gatti, girato ad altissima risoluzione, raccoglie in 10 interviste altrettanti punti di vista di chi, sul Codice Rustici, vi ha studiato, lavorato, restaurato, trascritto, conservato, fotografato, pubblicato. Si tratta d’importantissime testimonianze che disegnano un meraviglioso affresco di storia fiorentina e di professionalità contemporanea.


RASSEGNA STAMPA

ANTIQUARIATO

6 aprile 2016

Riattraversare il Rinascimento

di Chiara Pasqualetti Johnson

Leggi

IL MANIFESTO

10 marzo 2016

Recuperare i «bei ritorni» nel solco di Le Goff

di Marina Montesano

Leggi

Un viaggio tra le pagine in Terrasanta

16 febbraio 2016

Christian Media Center (Gerusalemme)

Leggi

IL GIORNALE

25 gennaio 2016

Il viaggio epico (e spirituale) di messer Rustici

di Luigi Mascheroni

Leggi

IL GIORNALE DELL'ARTE

19 gennaio 2016

Viaggio dentro il '400 a Firenze

di Cristina Acidini

Leggi

LA NAZIONE - FIRENZE

10 gennaio 2016

Il tesoro del Codice Rustici brilla nella Biblioteca del Seminario

di Michele Brancale

Leggi

IL SOLE 24 ORE - «DOMENICA 24»

10 gennaio 2016

Firenze del Quattrocento illustrata

di Cristina Acidini

Leggi

CORRIERE DELLA SERA LA LETTURA

13 dicembre 2015

Un viaggio mitico al Santo Sepolcro

di Arturo Carlo Quintavalle

Leggi

TOSCANA OGGI

13 dicembre 2015

Il Codice Rustici, monumento all'Umanesimo fiorentino

di Nicoletta Benini

Leggi

CORRIERE FIORENTINO

26 novembre 2015

Diario dei segreti di Firenze

di Chiara Dino

Leggi

LA NAZIONE

26 novembre 2015

Io, orafo, da Firenze a Gerusalemme

di Olga Mugnaini

Leggi

CORRIERE FIORENTINO

26 novembre 2015

«Ho pulito ogni foglio con bisturi e gomma»

Leggi

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO

26 novembre 2015

Riedito in facsimile il Codice Rustici

Leggi

LA REPUBBLICA - FIRENZE

26 novembre 2015

La seconda vita del Codice Rustici

Leggi

LA NAZIONE - FIRENZE

13 novembre 2015

Piatto da gourmet dedicato al pastore

Leggi

TOSCANA OGGI

3 maggio 2015

Il «critico militante» che racconta la letteratura

di Antonio Lovascio

Leggi


EVENTI

Presentata a Roma l’edizione facsimile del Codice Rustici (1448-1453), uno dei manoscritti più preziosi al mondo

22 maggio 2017

Presentata e donata ad una ventina, tra Biblioteche di Fondazioni bancarie italiane e Biblioteche di prestigiose istituzioni della Capitale, una copia dell’elegante edizione del Codice Rustici un ‘monumento cartaceo’ allo splendore artistico e religioso della Firenze del primo Quattrocento e uno dei manoscritti più preziosi al mondo. Il cofanetto contenente i due volumi (facsimile ed edizione critica) è stato presentato nella sede di Acri dal Direttore Generale dell’ACRI Giorgio Righetti, dalla Vice Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze Donatella Carmi (l’ istituzione che ha contribuito in maniera determinante alla realizzazione dall’opera), dalla coordinatrice scientifica Elena Gurrieri, dalla studiosa Nerida Newbigin.

Nell'aprire i lavori Righetti ha ringraziato la Fondazione CRF per questo ''gesto di grande significato che è segno della volontà di valorizzare e conservate un'opera unica''. '' E' anche la dimostrazione - ha aggiunto - di quanto le Fondazioni di origine bancaria abbiano a cuore la cultura alla quale destinano annualmente circa 270 milioni, il 30 per cento delle erogazioni complessive''. La Vice Presidente Carmi si è dichiarata ''orgogliosa di poter far entrare questo bellissimo angolo di Firenze nelle collezioni di altre Fondazioni e importanti biblioteche della Capitale''. ''Il Codice - ha aggiunto - è la nostra carta di identità e consideriamo questa operazione un regalo anche per la nostra città che giunge in un anno particolare che vede la nostra Fondazione celebrare il quarto di secolo di attività. Ci sembra il  modo migliore per ricordare la nostra storia con la prima opera scritta da un artigiano e non da un letterato''.

La Fondazione Ente Cassa di Risparmio di Firenze dona il Codice Rustici alla Facoltà Teologica dell'Italia Centrale

9 marzo 2017

La Fondazione Ente Cassa di Risparmio di Firenze dona il Codice Rustici alla Facoltà Teologica dell'Italia Centrale. Alla cerimonia sono intervenuti: Daniele Olschki (Editore), Donatella Carmi (Vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze), don Stefano Tarocchi (preside della Facoltà Teologica dell'Italia Centrale), Cristina Acidini (storica dell'arte) ed Elena Gurrieri (Biblioteca del Seminario Arcivescovile Maggiore di Firenze). 

Presentazione alla Mostra internazionale dei libri antichi e di pregio (Milano, Salone dei Tessuti)

25 Marzo 2017, ore 17

All'interno della Mostra sarà presentata la nostra edizione del Codice Rustici. Coordina Elena Gurrieri. Intervengono: Cristina Acidini ed Edoardo Barbieri. 

Qui il programma degli incontri.


Qui il comunicato stampa.

Edoardo Barbieri, The Rustici Codex (XV Century): a literary journey from Florence to Jerusalem

9 febbraio 2017, ore 14
The National Library of Israel - Jerusalem

Edoardo Barbieri (Director "La Bibliofilìa")

The Rustici Codex (XV Century): a literary journey from Florence to Jerusalem

 

Presentazione del Codice Rustici a Palazzo Vecchio

Lunedì 21 Novembre, ore 16.00

Presentano l'opera: Cristina Acidini, Elena Gurrieri, Francesco Gurrieri e Antonio Paolucci.
Saluti introduttivi di Cristina Giachi, Eugenio Giani e Pierluigi Rossi Ferrini.

Palazzo Vecchio - Sala d'Arme - Piazza della Signoria

Qui l'invito ufficiale

Presentazione del Codice Rustici alla Biblioteca degli Uffizi

Venerdì 16 settembre 2016, ore 16.30

Dopo i saluti introduttivi di Eike D. Schmidt e Carla Basagni interverranno Cristina Acidini, Riccardo Bruscagli, Elena Gurrieri, Pierluigi Rossi Ferrini, Francesco Salvestrini.
A questo indirizzo troverete l'invito completo. 

Presentazione Codice Rustici ai Musei Vaticani

Martedì 17 maggio 2016, ore 16

Interverranno: Antonio Paolucci, Cristina Acidini, Timothy Verdon, Elena Gurrieri, Nerida Newbigin, Daniele Olschki, Carlo Sisi. 

Presentazione del Codice Rustici alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze - 5 maggio 2016

Nella Sala Michelangelo, alle ore 16.30 sarà presentato il Codice Rustici.

Saluti di: Luca Bellingeri (Direttore Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze) Pierluigi Rossi Ferrini (Vicepresidente Ente Cassa di Risparmio di Firenze) Intervengono: Riccardo Bruscagli (Università degli Studi di Firenze) Franco Cardini (Università degli Studi di Firenze) Nerida Newbigin (Sidney University).

Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze - Piazza Cavalleggeri, Firenze

Il Codice Rustici al Presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani - 14 marzo 2016

Eugenio Giani: Un grande onore per il Consiglio ricevere questo monumento cartaceo

Qui il comunicato stampa dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

Il Codice Rustici al Sindaco di Firenze - 29 febbraio 2016

Il comunicato stampa sul sito dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

Il Codice Rustici a Gerusalemme - 11 febbraio 2016

Nell'occasione, assieme alla riproduzione anastatica del Codice Rustici  saranno esposti alcuni antici esemplari di  Itinera ad loca sancta  posseduti dalla Biblioteca della Custodia della Terra Santa. L'ingresso è libero sino a esaurimento posti.

Saluti di p. Lionel Goh O.F.M., Direttore della Biblioteca Generale della Custodia della Terra Santa, prof. Eugenio Alliata O.F.M. (Studium Biblicum Franciscanum), Prof. Edoardo Barbieri (Università Cattolica di Milano).

Qui l'invito in italiano.
Qui l'invito in inglese.
Qui il comunicato stampa in italiano.
Qui il comunicato stampa in inglese.

A questo link potete leggere il Saluto del Presidente dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze Umberto Tombari. Qui in inglese. 

Un video dell'evento è visualizzabile a questo link.

Presentazione del Codice Rustici.

Firenze, Battistero di San Giovanni.
Sabato 28 novembre 2015
Interventi di: Monsignor Giancarlo Corti, Cardinale Giuseppe Betori, Prof. Avv. Umberto Tombari (Ente CR di Firenze), Cristina Acidini, Antonio Paolucci, Carlo Sisi, Timothy Verdon.
Coordinamento di: Elena Gurrieri.

COME ACQUISTARE

PREZZI E CONDIZIONI DI VENDITA

Il cofanetto contenente i due tomi è disponibile al prezzo di Euro 2.200,00

L’opera confezionata in pelle con personalizzazione su richiesta è disponibile al prezzo di Euro 3.800,00

È anche disponibile separatamente il II Tomo, al prezzo di Euro 580,00

 

PER INFORMAZIONI E ORDINI CONTATTA LA CASA EDITRICE

Casa editrice Leo S. Olschki
f.polenchi@olschki.it - orders@olschki.it

Tel. 055 6530684 - Fax 055 6530214

La grande opera dell’edizione facsimile del Codice Rustici, fortemente voluta dalla Biblioteca del Seminario Arcivescovile Maggiore di Firenze, è stata realizzata grazie al contributo determinante di Ente Cassa di Risparmio di Firenze

Casa Editrice Leo S. Olschki | viuzzo del Pozzetto, 8 | 50126 Firenze (Italy) | P. IVA 00395430481 | Privacy Policy | Cookie

© 2016 Casa Editrice Leo S. Olschki - tutti i diritti riservati

Scarica il dépliant in formato pdf